Pan di Spagna: la ricetta tradizionale

by Cookigno
359 Visualizzazioni
come preparare il pan di spagna

Il Pan di Spagna rappresenta una delle basi per preparare delle ottime torte made in Italy. Con questo articolo scoprirai come preparare il Pan di Spagna seguendo la ricetta tradizionale della pasticceria italiana.

Risulta essere una delle ricette più semplici, ma bisogna avere molta accortezza e seguire le giuste procedure per poter ottenere un dolce morbidissimo. Tutti almeno una volta nella vita abbiamo preparato una torta di compleanno.

Ma qual’è il segreto per ottenerlo soffice? Innanzitutto bisogna scegliere la farina di tipo “00”. Alcuni pasticceri utilizzano anche la fecola di patate, che rende il dolce ancora più morbido. La raccomandazione è di usare uova a temperatura ambiente!

Altro grande interrogativo riguarda il lievito. É necessario o possiamo farne a meno? Secondo la ricetta tradizionale, il lievito non è necessario. Questo grazie alla presenza delle uova, che dovranno essere montate in maniera corretta.

Che dire poi delle farciture… Crema Pasticcera, Crema al Cioccolato, Mascarpone, Panna.

Inoltre, esistono tantissime varianti di questo dolce.

Cosa ti serve per preparalo? Una ciotola e delle fruste elettriche o una planetaria.

Buona lettura!

come preparare il pan di spagna

Pan di Spagna

Il Pan di Spagna rappresenta una delle basi per preparare delle ottime torte made in Italy. Con questo articolo scoprirai come preparare… Dolci Pan di Spagna: la ricetta tradizionale European Stampa
Persone: 8 Tempi di Preparazione: Tempi di Cottura:
Nutrition facts: 200 Calorie 20 grams fat
Recensioni 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 5 Uova Medie
  • 150 gr. di Zucchero
  • 80 gr. di Farina Tipo 00
  • 80 gr. Fecola di Patate
  • 1 Pizzico di Sale
  • Tortiera dal diametro di 24 cm

Istruzioni

  1. Rompi le uova nella ciotola di una planetaria (o se in una ciotola classica), aggiungi anche un pizzico di sale.
  2. Avvia la planetaria a velocità media. (Puoi utilizzare in alternativa uno sbattitore elettrico).
  3. Aggiungi poco alla volta lo zucchero, fai lavorare il composto per circa 12 minuti.
  4. Spegni la planetaria quando il tuo composto sarà diventato di un colore chiaro, spumoso e un po' gonfio.
  5. Prendi a questo punto lo stampo da 24 cm. Imburralo e cospargi la farina all'interno, elimina eventuali residui.
  6. Setaccia per bene la farina 00 e la fecola di patate e unisci il tutto al composto preparato nella planetaria. 
  7. Cerca di amalgamare il tutto utilizzando una frusta o una spatola con dei movimenti che vanno dal basso verso l'alto. (É necessaria molta delicatezza, per questo bisogna farlo a mano).
  8. Quando tutto sarà ben amalgamato, versa il composto nello stampo per torte, livella la superficie con la spatola che hai utilizzato precedentemente. 
  9. Preriscalda il forno ad una temperatura pari a 160°. Inserisci la tua torta all'interno del forno e lascia cuocere per circa 40/45 minuti. Non aprire mai il forno durante la prima fase della cottura!!! Trascorsi circa 40 minuti, fai la prova dello stecchino per vedere se è cotta all'interno. Se risulterà asciutto allora il tuo Pan di Spagna è pronto. 

CONSIGLIO: Metti lo Stampo del Pan di Spagna ad un livello medio-basso. 

Varianti del Pan di Spagna

Una tra le tantissime varianti di questo dolce prevede l’aggiunta del cacao in polvere agli ingredienti di base. Il Pan di Spagna al Cacao puoi utilizzarlo per preparare la Torta Kinder Fetta a Latte.

Puoi aggiungere anche della ricotta o del pistacchio alla ricetta tradizionale.

Consigli per la riuscita

L’accorgimento più importante è la lavorazione di uova e zucchero. Per far diventare il dolce soffice e spugnoso, deve essere incorporata l’aria necessaria per la lievitazione. Non è affatto necessario il lievito se segui la corretta procedura!

  • usa le uova a temperatura ambiente, non devono mai essere fredde
  • montare le uova per almeno 15 minuti
  • la farina e la fecola devono essere ben setacciate
  • imburra e infarina la tortiera, così l’impasto non si attaccherà alle pareti
  • il forno non deve essere troppo caldo (temperatura ideale 150-160°)

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Scopri di più