Frittura di Calamari: come preparare questo piatto

by Cookigno
504 Visualizzazioni
Frittura di Calamari

La frittura di calamari è molto conosciuta. Infatti possiamo trovarla in tutti i ristoranti di pesce. Oltre ai calamari, possiamo friggere anche i gamberetti. I calamari sono buoni in tutte le salse: fritti, ripieni, in umido, al forno. É una tipologia di mollusco che si adatta a molte ricette. Scopriamo insieme come preparare questo piatto: Signori e Signore ecco a voi la ricetta della Frittura di Calamari!

Un grande classico, molto apprezzato anche dai più piccoli. Molto semplice e veloce da preparare, questo piatto delizia i palati di tutti!

Gli anelli di calamari vengono impanati nella farina e successivamente fritti in olio ben caldo.

Possiamo cuocere gli anelli di calamari anche nel forno seguendo una procedura diversa e arricchendo il tutto con delle spezie. Un piatto che può essere servito come un semplice antipasto o come secondo. Se volete stupire i vostri ospiti potete farlo preparando questo gustosissimo piatto!

Leggi anche: Impepata di Cozze: come si prepara questo piatto

Scopri la ricetta e cookigna con noi!

Frittura di Calamari

Frittura di Calamari

La frittura di calamari è molto conosciuta. Infatti possiamo trovarla in tutti i ristoranti di pesce. Oltre ai calamari, possiamo friggere anche… Secondi Frittura di Calamari: come preparare questo piatto European Stampa
Persone: 4 Tempi di Preparazione: Tempi di Cottura:
Nutrition facts: 200 Calorie 20 grams fat
Recensioni 5.0/5
( 1 voted )

Ingredienti

  • 1 kg di Calamari Puliti
  • 250 gr. di Farina 00
  • Pepe Nero q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Olio di Semi di Arachide per la Frittura

Istruzioni

  1. Lavate i calamari sotto acqua corrente. Assicuratevi che siano già puliti altrimenti dovrete eliminare le interiora e la parte esterna (la pelle). 
  2. A questo punto, iniziate a tagliare a listarelle il calamaro. Anche i tentacoli si possono utilizzare per la frittura.
  3. Una volta tagliato il calamaro, iniziate a preparare la panatura. 
  4. In un recipiente capiente mettete la farina e immergete gli anelli di calamari. Fate aderire la panatura perfettamente al calamaro e eliminate poi la farina in eccesso, se presente. 
  5. Prendete ora una padella capiente e fate riscaldare l'olio di semi. Quando sarà ben caldo, (160°), immergete gli anelli di calamari e i tentacoli impanati per circa 3/4 minuti.
  6. Non appena saranno diventati dorati e croccanti, scolateli e riponeteli in un piatto con della carta assorbente, che serve ad eliminare l'olio in eccesso. 
  7. Insaporite il tutto con Sale e Pepe a piacere!

BUONA FRITTURA!

 

Frittura di Calamari e non solo

Oltre ai famosissimi anelli di calamari, possiamo preparare una bella frittura di pesce misto.

Aggiungi alla lista della spesa:

  • gamberetti;
  • alici;
  • triglie;
  • merluzzetti;
  • cepole;
  • calamari.

Alcune pescherie vendono i prepararti per la frittura già pronti e sopratutto già puliti. Infatti, ciò che fa perdere più tempo è la pulizia del pesce. Una bella notizia vero?

Molti la mangiano con il succo di limone. Alcuni abbinano alla frittura delle ottime salse come per esempio la salsa yogurt o la salsa agrodolce.

Consigli

  1. Per ottenere dei calamari fritti come quelli del tuo ristorante preferito, è fondamentale controllare la temperatura dell’olio!
  2. L’olio consigliato è quello di semi, ma nulla viete di utilizzare quello d’oliva: otterrete una frittura molto più leggera.
  3. Gli anelli non devono essere troppo grandi. Attenti allo spessore!
  4. Toglieteli dall’olio non appena avranno ottenuto un colore dorato. Non devo friggere per troppo tempo.

Leggi anche: Linguine allo Scoglio

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie o altri identificatori chiudendo o nascondendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetta Scopri di più